Simone Rubino / percussioni

Nato e formatosi a Torino, a soli 25 anni Simone Rubino è avviato a una brillante carriera internazionale.
Dopo aver vinto il concorso ARD nel 2014 e aver ricevuto il Crédit Suisse Young Artist Award nel 2016, non ha mai smesso di attirare un pubblico entusiasta sia come solista (con i Wiener Philharmoniker e la Symphonieorchester des Bayerischen Rundfunks), sia in prestigiose collaborazioni straordinarie con artisti del calibro delle sorelle Labèque e Beatrice Rana.
L’idea di costruire un ponte fra generazioni, stili, idee è centrale nel processo creativo di Simone Rubino, come testimonia la sua discografia basata su sperimentazioni e audaci accostamenti di antico e nuovo, sacro e profano, “popolare” e “colto”.

«Quando penso a un programma da concerto – ha spiegato Simone – non scelgo un’opera solo perché è famosa, ma seleziono i brani che penso possano essere i più adatti rispetto a ciò che voglio esprimere. Vorrei che tutti i miei concerti fossero un evento. La gente non ricorderà l’autore, ma l’emozione: se poi questa cambiasse qualcosa nella loro vita, nel lavoro, nella famiglia, il mio obiettivo sarebbe raggiunto! La mia musica vuole essere un messaggio che aggiunge bellezza alla vita degli altri. Non voglio studiare una musica per anni per poi condividerla con poche persone. Allora mi interrogo come fare a portare la musica classica a una massa che ora ha solo il pop o il rock. Questo non significa che io mi metta a suonare cross over o musica pacchiana. La qualità non è derogabile».

Non c’è niente da aggiungere: venite ad ascoltarlo e non ve ne pentirete!

 

photo credit © Marco Borggreve

Simone Rubino / percussioni

Musiche di Bach, Curtoni, Xenakis

Mercoledì 20 aprile 2022
Torino, Conservatorio Giuseppe Verdi
ore 20:30
Biglietti: 25-10 €

Intero: 25 euro
Ridotto (under 21): 10 euro

Biglietti in vendita a partire da venerdì 25 marzo 2022



 

Tutti i concerti si svolgono seguendo i protocolli di sicurezza anti Covid-19 vigenti.
Tutti i posti sono numerati. È obbligatorio indossare la mascherina anche durante lo svolgimento degli spettacoli.

Interpreti

Simone Rubino / percussioni
 

Programma

Alexej Gerassimez
Asventuras per tamburo solo 

Johann Sebastian Bach
dalla Suite n. 3 in do maggiore per violoncello solo BWV 1009: Allemanda, Corrente, Sarabanda
(trascrizione per marimba di Eduardo Eguez) 

Casey Cangelosi
Bad Touch per playback e musica elettronica 

Iannis Xenakis
Rebonds B per percussioni 

Lamberto Curtoni
3 brani per voce e vibrafono su testi di Mariangela Gualtieri:
Quel metro che ci avvicina
Io guardo spesso il cielo
La preghiera più alta

Johann Sebastian Bach
dalla Partita n. 2 in re minore per violino solo BWV 1004: Ciaccona
(trascrizione per vibrafono di Eduardo Eguez) 

Condividi

Programma di sala

Interviste esclusive

Comunicato stampa

Rassegna stampa

Approfondimenti

Iscriviti alla Newsletter

Contenuti extra

Contenuto non visibile a causa delle tue preferenze sui cookie!

Apri preferenze cookie
Contenuto non visibile a causa delle tue preferenze sui cookie!

Apri preferenze cookie
Contenuto non visibile a causa delle tue preferenze sui cookie!

Apri preferenze cookie

Potrebbe piacerti anche...

#Intervistailmusicista (1...

Musiche di Liszt, Mozart, Grieg 
sabato 29 gennaio 2022

SIGNUM saxophone quartet

BACH BEYOND 
mercoledì 2 febbraio 2022

Dindo - Cattarossi

Musiche di Dvorak, Prokof'ev... 
mercoledì 23 febbraio 2022

#Intervistailmusicista (2...

Musiche di Ravel, Koshinski, Thomas 
sabato 26 febbraio 2022