L'Homme Armé - Pestelli

Musiche di De Andrè, Desprez, etc.

Fondato nel 1982, l’Ensemble L’Homme Armé svolge un’intensa attività di ricerca e di esecuzione concertistica e discografica volta alla valorizzazione del patrimonio musicale dei secoli XIII-XVII, con particolare attenzione al repertorio musicale originariamente composto ed eseguito in ambito fiorentino.
Negli ultima anni la riflessione che si possono creare analogie nella ricerca della prassi esecutiva del repertorio antico e di quello contemporaneo ha stimolato L’Homme Armé a estendere il proprio campo di ricerca anche alla musica contemporanea. 
Ecco dunque che per la serie L'altro suono, l'Homme Armé proporrà al pubblico di Unione Musicale una divertente sperimentazione tra melodie antiche e nuove, sacre e profane avvalendosi della voce (e della chitarra!) visionaria ed ironica di Carlo Pestelli, in un repertorio che spazierà da Landini a Stringari, da Desprez a... De André.

Cercare discendenze tra la musica di Fabrizio De André e il repertorio della cosiddetta “musica antica” è impresa impossibile, destinata a quasi sicuro fallimento. Si sa che i suoi modelli dichiarati sono stati certi autori francesi e Brassens in prima fila. Forse sarebbe più facile riferirsi a una tradizione della canzone che attraverso i secoli arriva anche a De André: un modo di raccontare cantando, di recitare cantando...
Nell’ideazione di questo programma, nato su invito del Centro Studi «Fabrizio De André» dell’Università degli Studi di Siena, il filo rosso che lega tra di loro i brani della prima parte sta proprio nel ripensare certe musiche di un passato “lontano” (e la figura stessa del poeta-musico) come esempi del genere “canzone”  che può includere, oggi, anche le pagine più significative di Fabrizio De André.
Senza trascurare aspetti che riguardano le prassi esecutive: Carlo Pestelli interpreterà con voce e chitarra canzoni che, nell’epoca della riproducibilità tecnica, siamo spesso abituati ad ascoltare quasi sempre in una stessa versione, mentre l’Ensemble l’Homme Armé eseguirà brani “composti” nell’arco di circa quattro secoli con voci e strumenti che rappresentano solo una delle tantissime possibilità esecutive delle epoche in questione.
In una curiosa sequenza che alterna ballata, laude, frottola, villotta, villancico, chanson e canzone villanesca si toccano temi letterari e stilemi poetici diversi, suggerendo vari nessi con le canzoni di De André e tracciando un percorso che rimane comunque un viaggio immaginario.

Dettagli del concerto


Interpreti

Ensemble “l’Homme Armé”
Lucia Sciannimanico, mezzosoprano
Luca Dellacasa, tenore
Paolo Fanciullacci, tenore
Gabriele Lombardi, basso
Gian Luca Lastraioli, citola, liuto e chitarra
Ugo Galasso, flauto e cromorno
Daniele Poli, arpa, chitarra e ghironda
Fabio Lombardo, direttore

Carlo Pestelli, voce e chitarra
 

Programma

DA SCARAMELLA A CARLO MARTELLO
Viaggio tra musiche antiche e canzoni di De Andr?

Ballate e canzoni di Landini, d?Ascanio, Azzaiolo, Willaert, Stringari, Desprez
lunedì 21 marzo 2016
Torino, Teatro Vittoria
ore 20:00

Serie: L'altro suono
Genere: Musica antica, Sperimentazione
Biglietti: 20-5 €

Scopri di più

Contenuto non visibile a causa delle tue preferenze sui cookie!

Apri preferenze cookie
Contenuto non visibile a causa delle tue preferenze sui cookie!

Apri preferenze cookie
Contenuto non visibile a causa delle tue preferenze sui cookie!

Apri preferenze cookie

Potrebbe piacerti anche

nessun concerto collegato trovato