L’Unione Musicale si stringe con affetto e commozione alla famiglia per la perdita del professor Enrico Richetta, illustre radiologo, grande amante della musica classica e appassionato cultore di tecniche di registrazione.
Enrico ci ha seguiti con fedeltà ed entusiasmo per oltre trent’anni. Alla sua passione, alla sua generosità e al suo impegno di testimone dobbiamo la costituzione del nostro archivio sonoro.

Grazie di cuore Enrico. Ci mancheranno il tuo garbo e la tua affabilità. Ci manca già non vederti più in sala da concerto.