mercoledì 17 giugno 2020 – ore 17.30 e ore 21
Teatro Vittoria, via Gramsci 4 – Torino
CAMERA D’ESTATE – 12 concerti al teatro vittoria

Tina Vercellino violino
Mirko Bertolino pianoforte

 Franz Schubert (1797-1828)
Sonata in la maggiore per violino e pianoforte op. 162 D. 574

 raccontato da Antonio Valentino

In collaborazione con il Conservatorio Giuseppe Verdi di Torino

Mercoledì 17 giugno 2020 (Teatro Vittoria – ore 17.30 e ore 21) l’Unione Musicale ricomincia a fare musica classica dal vivo con i primi due concerti di Camera d’estate, un percorso tra i capolavori del repertorio da camera di Mozart, Schubert, Brahms, Čajkovskij, Dvořák e Ravel. Sul palco, nel corso dei 12 appuntamenti al Teatro Vittoria, si alterneranno ensemble diversi: pianoforte solo, duo violino e pianoforte, trio, quartetto e quintetto con pianoforte, fino al sestetto per soli archi. La formula è quella già sperimentata con successo con il ciclo “Camera delle meraviglie”: concerti brevi di un’ora senza intervallo, che prevedono l’ascolto integrale di un solo brano raccontato da un “mediatore”, che ne svela caratteristiche, segreti e aneddoti. A guidare e a interagire con il pubblico, in questo viaggio nel cuore della musica da camera, ci sarà Antonio Valentino, docente di musica da camera al Conservatorio di Torino, pianista del Trio Debussy e, negli ultimi anni, appassionata “voce” di alcuni dei progetti più sperimentali dell’Unione Musicale. Sul palco i migliori giovani talenti torinesi, alcuni provenienti dalle classi di musica da camera e di quartetto del Conservatorio Giuseppe Verdi di Torino, altri già avviati ad una brillante carriera concertistica, con l’obiettivo di valorizzare e sostenere la qualità artistica del territorio, duramente provata dalla forzata interruzione degli ultimi mesi.

Nei due appuntamenti inaugurali di Camera d’estate, il programma musicale è focalizzato sulla Sonata in la maggiore per violino e pianoforte op. 162 D. 574 di Franz Schubert, composta nel 1817 e pubblicata postuma da Diabelli nel 1851 con l’errata denominazione di «Duo». L’opera si collega al modello beethoveniano, mettendo contemporaneamente in risalto tratti più tipicamente schubertiani, quali la lunghezza dei temi, la loro spiccata cantabilità interrotta da scatti di nervosa concitazione, il sentimento di amabile e piacevole gusto popolaresco e un’intimità lontana da qualsiasi retorica sentimentalistica. La scrittura denota un evidente virtuosismo, in equilibrio fra le parti, quasi una concessione ad un tipo di musica “mondana”, ma in fondo accessibile anche al dilettante di buona volontà che tuttavia, come raccomandava lo stesso Schubert, sappia «intendere la musica, oltre che le note».

Giovani e di talento gli interpreti: Tina Vercellino al violino e Mirko Bertolino al pianoforte suonano regolarmente in duo dal 2018, perfezionando il repertorio cameristico con Antonio Valentino, il Trio Debussy, il Quartetto Prometeo e il Trio di Parma. A soli ventun anni Tina Vercellino, che si è formata all’Istituto Musicale Lorenzo Perosi di Biella, ha già seguito masterclass con grandi nomi del violinismo internazionale, come Boris Kuschnir, Roberto Ranfaldi, Rudens Turku, Virginie Robilliard, Lukas Hagen, Marco Rizzi e ha partecipato al Berkshire Summer Music di New York. Dal 2020 è primo violino di spalla dell’Orchestra Giovanile Italiana di Fiesole. Attualmente studia al Conservatorio di Torino con Piergiorgio Rosso e all’Accademia di Portogruaro con Ilya Grubert ed Eliot Lawson. Mirko Bertolino, torinese, classe 1994, ha ottenuto la laurea accademica di secondo livello in pianoforte a indirizzo cameristico col massimo dei voti e la lode presso il Conservatorio Giuseppe Verdi sotto la guida di Claudio Voghera. Attualmente prosegue i suoi studi presso l’Accademia di Musica di Pinerolo con Gabriele Carcano. È vincitore di diversi concorsi, tra i quali spicca il Grand Prize Virtuoso Competition alla Royal Albert Hall di Londra. Ha suonato come pianista nel Trio Juvarra, con il quale, ha eseguito il Triplo Concerto di Beethoven con l’Orchestra del Conservatorio.

Nell’ intervista_esclusiva_per_Unione_Musicale i due artisti esprimono l’emozione del ritorno alla musica dal vivo dopo il lock down dei mesi scorsi: «Mi è mancato soprattutto il confronto – afferma Tina Vercellino – suonare per me è una fusione di persone, è ascoltare l’altro, senza questo un musicista si sente incompleto». Mirko Bertolino: «Mi sento un privilegiato a ricominciare subito, perché so che per molti non è ancora così, e spero che presto possa esserlo per tutti».

Per avviare questa delicata fase di ripresa delle attività dal vivo sono stati rispettati tutti i protocolli di sicurezza, affinché il pubblico possa ritornare con fiducia in Teatro e il concerto rappresenti un’esperienza piacevole e appagante pur nel rispetto di alcune semplici norme comportamentali. All’ingresso sarà misurata la temperatura e all’interno del Teatro sarà garantita un’adeguata distanza interpersonale. L’uso della mascherina è obbligatorio. È assicurata inoltre la regolare e costante igienizzazione degli ambienti.

Sono previste tariffe agevolate per tutte le tipologie di spettatori: 10 euro posto non numerato adulti e 5 euro posto non numerato under 21.

L’acquisto dei biglietti può essere effettuato a partire da lunedì 15 giugno online su www.unionemusicale.it, tramite prenotazione telefonica al numero 011 5669811 (nei giorni di martedì e mercoledì con orario continuato 10.30-16) o tramite mail all’indirizzo biglietteria@unionemusicale.it. Il ritiro dei biglietti avverrà presso il Teatro Vittoria a partire da 45 minuti prima dell’inizio dei concerti.

 

BIGLIETTERIA E INFORMAZIONI
Ingresso non numerato intero, euro 10
Ingresso non numerato under 21 anni, euro 5
in vendita a partire da lunedì 15 giugno anche online su www.unionemusicale.it

Prenotazione obbligatoria al numero 011 566 98 11 (nei giorni di martedì e mercoledì con orario continuato 10.30-16) o scrivendo alla mail biglietteria@unionemusicale.it con ritiro presso il Teatro Vittoria a partire da 45 minuti prima dell’inizio dei concerti

Gli abbonati dell’Unione Musicale che hanno fatto richiesta di rimborso tramite voucher possono usufruirne previa prenotazione.

 

Vai alla scheda concerto

Segui l’Unione Musicale sui Social Network:

Facebook: https://www.facebook.com/unionemusicale
Instagram: https://www.instagram.com/unionemusicale/
Youtube: http://www.youtube.com/unionemusicale
LinkedIn: https://www.linkedin.com/company/unione-musicale/