martedì 19 aprile 2016 – ore 20
Teatro Vittoria, via Gramsci 4 – Torino

ALTROVE

 Gabriele Mirabassi clarinetto
Roberto Taufic chitarra

 UM BRASIL DIFERENTE
Italia – Brasile andata e ritorno

 

Due viaggi in direzione opposta, un’andata e un ritorno che si incrociano a mezza strada: così si potrebbe definire l’incontro tra il clarinettista perugino Gabriele Mirabassi e il chitarrista brasiliano Roberto Taufic, protagonisti martedì 19 aprile 2016 presso il Teatro Vittoria di Torino per la stagione di Atelier Giovani dell’Unione Musicale.

Mirabassi scopre il Brasile una decina di anni fa e da allora lo frequenta con tanta assiduità da farlo diventare un punto di riferimento centrale della sua esperienza umana e musicale. Taufic è partito da Natal – nel nord est del Brasile – da ragazzo, alla volta dell’Italia, dove in qualche modo ha compiuto un percorso inverso, lasciando che l’impronta europea del jazz fecondasse il suo innato linguaggio musicale.

«È stato molto bello e stimolante incontrare Gabriele – afferma Taufic – che avendo fatto un percorso contrario al mio si è immerso totalmente nel Brasile dei grandi compositori con l’atteggiamento di un bimbo che conosce dei nuovi amici. Il nostro è un incontro di due strumenti: la chitarra brasiliana e il clarinetto jazz e classico».
«Pur essendo nato e cresciuto tra le colline umbre – precisa Mirabassi – quel clarinetto che mi sono trovato prestissimo tra le mani ha rappresentato da subito una straordinaria opportunità di andare incontro al mondo. Non solo continua a portarmi in giro per tutti i continenti, ma soprattutto mi regala continuamente l’impagabile privilegio di fare incontri straordinari».

Da questo incontro nasce Um Brasil diferente, la rilettura di un repertorio di canzoni e pezzi strumentali di varie epoche che hanno in comune l’aver rappresentato il suono di generazioni intere di brasiliani, come Jongo de compadres, As Rosas Não Falam, Quem te viu, quem te vê, Desalento, Violão Vadio, Tempo feliz, Desprezado, alle quali si aggiungono composizioni originali i cui titoli evocano l’idea dello sguardo da lontano, quella prospettiva e quella nitidezza di visione che si guadagna dal momento in cui si è lontani dall’oggetto guardato:  O mar nos teus olhos, Maxixando e Valsinha pra Duda di Taufic e Arrivederci e grazie di Mirabassi. Un Brasile profondo, identitario, oggetto di rispetto e affetto, visto da un’angolazione peculiare, che i due protagonisti hanno scoperto di avere in comune nel preciso punto di incontro dell’andata dell’uno e del ritorno dell’altro.

Um Brasil diferente è anche il titolo di un progetto discografico dei due artisti, prodotto nel 2014 dall’etichetta salentina Dodicilune e distribuito in Italia e all’estero da IRD.

poltrona numerata, euro 20
ingressi, euro 12 – ridotti (under 21), euro 5
BIGLIETTERIA E INFORMAZIONI:
Unione Musicale – tel. 011 566 98 11 – info@unionemusicale.it
martedì e mercoledì 12.30-17 – giovedì e venerdì 10.30-14.30

Vai alla scheda concerto

Segui l’Unione Musicale sui Social Network:

Facebook: https://www.facebook.com/unionemusicale

Twitter: https://twitter.com/unionemusicale

Instagram: https://www.instagram.com/unionemusicale/

Youtubehttp://www.youtube.com/unionemusicale