martedì 24 gennaio 2017
Teatro Vittoria, via Gramsci 4 – Torino
ore 18.30 guida all’ascolto
ore 19.30 aperitivo
ore 20 concerto
SERIE YOUNG

 Trio Quodlibet
Mariechristine Lopez / violino
Virginia Luca / viola
Fabio Fausone / violoncello

Luigi Boccherini (1743-1805)
Trio in re maggiore op. 14 n. 4 G. 98

Franz Schubert (1797-1828)
Trio in si bemolle maggiore D. 581

 Ludwig van Beethoven (1770-1827)
Serenata in re maggiore op. 8

 Guida all’ascolto a cura di Liana Püschel


Martedì 24 gennaio 2017
(Teatro Vittoria, ore 20) il Trio Quodlibet sarà protagonista del terzo concerto della serie Young, espressamente pensata dall’Unione Musicale per valorizzare i giovani talenti che si affacciano al mondo del concertismo internazionale.
Il concerto si terrà alle ore 20 e sarà preceduto da una guida all’ascolto (ore 18.30) a cura della musicologa Liana Püschel, che introdurrà il programma e presenterà al pubblico gli artisti, e da un aperitivo alle ore 19.30.
Il Trio Quodlibet – il cui nome si rifà all’ultima variazione delle Goldberg di Bach – si è costituito presso il Conservatorio della Svizzera Italiana di Lugano nel 2012, durante il percorso di studi individuale realizzato da ciascuno dei componenti: la violinista Mariechristine Lopez e i torinesi Virginia Luca alla viola e Fabio Fausone al violoncello.
Attualmente il Trio Quodlibet si perfeziona con Ula Ulijona Zebruinate, prima viola della Kremerata Baltica e dell’Orchestra Sinfonica Nazionale della Rai e con il Quartetto di Cremona presso l’Accademia Walter Stauffer di Cremona. «Con loro – ha dichiarato Virginia Luca nell’intervista esclusiva rilasciata per l’Unione Musicale – stiamo intraprendendo un cammino di crescita affrontando l’aspetto tecnico, quello musicale e talvolta anche quello manageriale. Possiamo dire che loro sono un nostro punto di riferimento e guida per il nostro percorso». (Il testo completo dell’intervista esclusiva è consultabile alla pagina:
http://www.unionemusicale.it/intervista-esclusiva-al-trio-quodlibet/).

Freschi della vittoria del primo premio allo Europea Music Competition Città di Moncalieri 2016 e del secondo premio “Contessa Tina Orsi Anguissola Scotti” al Concorso Internazionale Val Tidone, presentano un programma molto vario, con pagine di Boccherini, Schubert e Beethoven.
Il Trio in re maggiore op. 14 n. 4 di Boccherini fa parte di un gruppo di sei Trii definiti dallo stesso autore “opera grande” poiché si tratta di pagine di ampie dimensioni, composte a quattro movimenti. Il Trio op. 14 n. 4 rientra tra le opere che videro la luce a Madrid tra il 1768 e il 1776, uno dei periodi più fecondi della produzione strumentale del compositore e permettono di notare come, ancor prima della grande produzione viennese (soprattutto in campo sinfonico), Boccherini avesse già espresso un mondo musicale di grande complessità e raffinatezza. Nella scrittura per i tre archi si nota una predilezione per lo stile “concertante”, dove cioè tutti gli strumenti dialogano in maniera equilibrata.
Composto nel 1817, il Trio D. 581 di Schubert è stato definito dal musicologo Alfred Einstein «un affascinante piccolo lavoro in cui si mescolano con un risultato di estremo interesse lo stile italiano dei primi due movimenti con quello haydino degli ultimi due».
Il Trio op. 8 ha la particolarità di mostrarci un lato meno noto di Beethoven, quello di compositore alla moda, brillante e leggero. Quest’opera, ricca di giovanile esuberanza, godette fin da subito di un largo successo, testimoniato dalla considerevole quantità di trascrizioni, riduzioni e adattamenti che gli editori di mezza Europa si affrettarono a pubblicare.

poltrone numerate, euro 20
in vendita presso la biglietteria dell’Unione Musicale e online su www.unionemusicale.it

ingressi (comprensivi di guida all’ascolto e aperitivo), euro 12
ingressi giovani fino a 21 anni, euro 5
in vendita il giorno del concerto presso il Teatro Vittoria dalle ore 18.15

BIGLIETTERIA
Unione Musicale, piazza Castello 29 – 101023 Torino
tel. 011 566 98 11 – info@unionemusicale.it
orario: martedì e mercoledì 12.30-17 – giovedì e venerdì 10.30-14.30

Vai alla scheda concerto

Segui l’Unione Musicale sui Social Network:

Facebook: https://www.facebook.com/unionemusicale
Twitter: https://twitter.com/unionemusicale
Instagram: https://www.instagram.com/unionemusicale/
Youtube: http://www.youtube.com/unionemusicale