sabato 20 febbraio 2016 – ore 20
Teatro Vittoria, via Gramsci 4 – Torino

YOUNG

Quintetto Papageno
Mattia Petrilli flauto
Nicolas Cock-Vassiliou oboe
Dario Marino Varela clarinetto
Giuseppe Russo corno
Luca Franceschelli fagotto

Franz Ignaz Danzi (1763–1826)
Quintetto in fa maggiore op. 56 n. 3

 Nino Rota (1911–1979)
Piccola offerta musicale

 Luciano Berio (1925–2003)
Opus Number Zoo

 Gunther Schuller (1925)
Suite per quintetto di fiati

 Giulio Baldassarre Briccialdi (1818–1881)
Pot-pourri fantastico sul Barbiere di Siviglia del M° Rossini per quintetto a fiati op. 46

Guida all’ascolto a cura di Liana Püschel (ore 18.30)

 

Sabato 20 febbraio 2016 alle ore 20, al Teatro Vittoria di Torino per la serie Young di Atelier Giovani – Unione Musicale, è di scena il frizzante Quintetto Papageno, gruppo di fiati nato e cresciuto alla scuola di Claudio Abbado, tra le file di due delle sue creazioni: l’Orchestra Mozart e la Gustav Mahler Youth Orchestra.
Musicisti raffinatissimi, Mattia Petrilli, Nicolas Cock-Vassiliou, Dario Marino Varela, Giuseppe Russo e Luca Franceschelli hanno costituito l’ensemble una decina di anni fa, poco più che ventenni, debuttando con successo nel 2005 al Festival di Bologna.
Il programma prevede brani originali per quintetto di fiati, dal classico Quintetto di Danzi, compositore di Mannheim contemporaneo di Mozart che scrisse molta musica per strumenti a fiato, fino al Novecento di Luciano Berio con Opus Number Zoo, che prevede anche parti recitate dagli interpreti. Per concludere, il pot-pourri di Briccialdi su temi dal Barbiere di Siviglia, brano virtuosistico composto dai temi più famosi dell’opera rossiniana.

Provenienti dalle migliori accademie musicali, i componenti del Quintetto Papageno vantano esperienze professionali nelle maggiori orchestre europee quali Lucerne Festival Orchestra, Berliner Philharmoniker, Mahler Chamber Orchestra, London Philharmonic Orchestra, HR Frankfurt, Camerata Bern, Bamberger Shymphoniker, Accademia Nazionale di Santa Cecilia, Konzertausorchester Berlin, Budapest Festival Orchestra, Bergen Philharmonic, oltre all’assidua collaborazione con i più noti artisti del panorama musicale mondiale.

Le comuni esperienze estremamente stimolanti, in ambienti orchestrali di così spiccata eccellenza, hanno indotto alla creazione di questo ensemble, che ha debuttato nel 2005 al Bologna Festival.
Da allora il Quintetto si è esibito in Italia e in Europa per enti e festival di grande prestigio, come la Società del Quartetto di Milano, Lingotto Musica, Accademia Filarmonica di Bologna, Stresa Festival, Festival Internazionale di Portogruaro, Orta Festival, Festival Musica sull’Acqua, Festival Artes no Camiño di Santiago de Compostela, Festival di Lucena.
Nel 2014 il Quintetto Papageno ha effettuato il suo esordio discografico sulla rivista musicale “Amadeus” con l’incisione dei Quintetti di Carl Nielsen e Paul Taffanel, due capisaldi del repertorio, oltre a una rarissima incisione del Quintetto in sol minore di Ottorino Respighi.
L’organico dell’ensemble, che nasce come quintetto di fiati, può variare anche a moduli più ampi, a seconda dei progetti proposti, spaziando all’interno di una letteratura musicale vastissima, arricchita dalla costante ricerca di repertorio nuovo o poco conosciuto e dal dialogo stimolante tra musica colta e folklore popolare.
Il Quintetto Papageno si pone da sempre l’obiettivo di interloquire con culture lontane e diverse, consapevole del potenziale immenso del linguaggio musicale; a tal fine collabora con l’associazione franco-palestinese “Al Kamandjati” per la diffusione della musica nei campi profughi della Palestina e del Libano e partecipa a un progetto di integrazione sull’isola di Lampedusa.

poltrona numerata, euro 20
ingressi, euro 12 – ridotti (under 21), euro 5
BIGLIETTERIA E INFORMAZIONI:
martedì e mercoledì 12.30-17 – giovedì e venerdì 10.30-14.30
Unione Musicale – tel. 011 566 98 11 – info@unionemusicale.it

Vai alla scheda concerto

Segui l’Unione Musicale sui Social Network:

Facebook: https://www.facebook.com/unionemusicale

Twitter: https://twitter.com/unionemusicale

Instagram: https://www.instagram.com/unionemusicale/

Youtubehttp://www.youtube.com/unionemusicale