lunedì 11 aprile 2016 – ore 21
Auditorium «Giovanni Agnelli»del Lingotto, via Nizza 280 – Torino
serie dispari, pari

Krystian Zimerman pianoforte

Franz Schubert (1797-1828)
Sonata in la maggiore D. 959
Sonata in si bemolle maggiore D. 960

 

È sicuramente uno degli appuntamenti più attesi della stagione dell’Unione Musicale di Torino: Krystian Zimerman, tra i più grandi pianisti del nostro tempo, sarà protagonista assoluto lunedì 11 aprile 2016 presso l’Auditorium «Giovanni Agnelli» del Lingotto alle ore 21 (serie pari e dispari di abbonamento). Sono passati sei anni dalla sua ultima esibizione in una stagione Unione Musicale ma il ricordo del recital chopiniano che incantò il pubblico torinese, sempre all’Auditorium del Lingotto, è ancora vivo. Krystian Zimerman ha svelato solo recentemente il dettaglio del programma che prevede l’esecuzione delle due monumentali ultime Sonate per pianoforte di Schubert.
La Sonata in la maggiore D. 959, composta nel 1828 ma pubblicata postuma undici anni dopo, è la seconda del trittico in rapida successione scritto da Schubert poche settimane prima di morire. Il caratteristico linguaggio del compositore viennese tocca una nuova serenità che va oltre il vicolo oscuro della follia. Nell’alveo della “divina lunghezza” (come ebbe a dire Schumann), la cifra stilistica è la libera varietà chiaroscurale dei temi, frutto di una vis compositiva irrefrenabile. Terminata il 26 settembre 1828, la Sonata in si bemolle maggiore D. 960 è l’ultima grande composizione di Schubert. In un saggio sulle ultime opere di Schubert, Schumann rilevò l’eccezionalità delle ultime sonate per pianoforte, riscontrandovi «una semplicità di invenzione ben più grande e una volontaria rinuncia a ogni novità brillante». Con queste osservazioni Schumann intendeva sottolineare il superamento del carattere “episodico”, che caratterizzò invece le prime sonate di Schubert, senza che l’invenzione melodica ne venisse penalizzata. La continuità discorsiva è particolarmente evidente nel primo movimento, mentre nello Scherzo e nel tempo conclusivo si odono gli echi lontani della musica viennese di intrattenimento.

poltrone numerate, euro 35 – ingressi, euro 25
BIGLIETTERIA E INFORMAZIONI:
martedì e mercoledì 12.30-17 – giovedì e venerdì 10.30-14.30
Unione Musicale – tel. 011 566 98 11 – info@unionemusicale.it

Vai alla scheda concerto

Segui l’Unione Musicale sui Social Network:

Facebook: https://www.facebook.com/unionemusicale

Twitter: https://twitter.com/unionemusicale

Instagram: https://www.instagram.com/unionemusicale/

Youtubehttp://www.youtube.com/unionemusicale