Qual è l’origine del programma si eseguirà per l’Unione Musicale?
Il programma ruota intorno ai “geni romantici tedeschi”. La Prima Sonata di Beethoven è stata ancora composta in uno stile classico, molto mozartiano, ma successivamente si percepisce chiaramente lo svilupparsi dello spirito romantico.

Quale parte del programma ama particolarmente e perché?
Il pezzo che preferisco è quello con cui termina il programma, che secondo me è una delle pagine più romantiche mai scritte: la Fantasia di Schumann, che è l’apoteosi del percorso musicale presentato in questo concerto. Il primo movimento è un grido di amore e di passione. Il secondo movimento è un omaggio a Beethoven, pieno di energia, e mi ricorda, con il suo ritmo quasi jazzistico il secondo movimento dell’op. 111 che eseguo nella parte precedente del programma. La Fantasia si conclude con un bellissimo movimento lento e meditativo. Insomma, attraverso questo pezzo avremo l’opportunità di esplorare una vasta gamma di emozioni!

Qual è il suo rapporto con i social media?
I social media mi piacciono molto, anche se in questo periodo non sto aggiornando costantemente le mie pagine. Mi piace condividere con i fan ciò che sta accadendo nella mia vita e per questo scopo sono strumenti fantastici!
Credo anche che sia molto bello per noi artisti, che veniamo sempre visti da lontano, sul palcoscenico, poterci esprimere in modo naturale e spontaneo: si crea un bel contatto con il pubblico!

 

Vai alla scheda concerto

Segui l’Unione Musicale sui Social Network:

Facebook: https://www.facebook.com/unionemusicale

Twitter: https://twitter.com/unionemusicale

Instagram: https://www.instagram.com/unionemusicale/

Youtubehttp://www.youtube.com/unionemusicale