Schubertiade - I Lieder

Musiche di Schubert

Schubert, che in genere coglieva al volo gli elementi fondamentali delle poesie che metteva in musica, anche quando si trattava di poesie a tutti gli effetti contemporanee (come nel caso di quelle di Heine), ebbe vita dura quando si trattò di musicare i sublimi testi dal Wilhelm Meister di Goethe. Forse il fatto che il Poeta stesso aveva immaginato quei versi, nell'ambito del suo romanzo, come "canzoni", e che nella prima edizione un'appendice riportava le versioni del vecchio e onorato Maestro Reichardt, aggiunsero all'impresa di Schubert il peso di una responsabilità in più. Del celebre canto di Mignon "Nur wer die Sehnsucht kennt", struggente elegia ispirata dalla nostalgia della ragazza per la sua terra d'origine (l'Italia), Schubert (come già Zelter) compose ben sei versioni, di cui una per sei voci maschili a cappella.
Solo nel 1826 trovò la via con due splendide versioni che raccolgono il frutto di quegli anni di elaborazione. Beethoven, del resto, che aveva composto tre versioni di quello stesso testo, le aveva messe da parte dichiarandosi insoddisfatto. Schubert, per così dire, accende la lampadina di Mignon su tutto il secolo che verrà, permettendo ai compositori che verranno di dirigere il loro personale fascio di luce su singoli aspetti di quelle poesie. Lo stesso con i canti dell'Arpista (qui eseguiti con accompagnamento d'arpa), forse il primo grande personaggio maschile del Lied, che in Schubert evoca in più di un suo tratto la "vocazione teatrale": quella del romanzo di Goethe, quella dello stesso Schubert, quella della forma Lied. 

Dettagli del concerto


Interpreti

Rossella Giacchero, soprano
Stefano Gambarino, tenore
Federico Tibone, pianoforte
Federica Mancini, arpa

Ideazione scenica a cura di di Olivia Manescalchi
Video a cura di Pietro Luzzati

Guida all’ascolto a cura di Erik Battaglia

 

Programma

MIGNON E L'ARPISTA

Schubert
Mignon e l'Arpista (Goethe, duetto D. 877/I)
Ins stille Land (von Salis, D. 403)
Der Sänger (Goethe, D. 149)
An Mignon (Goethe, D. 161)
Harfenspieler (Goethe, D. 478)
Mignon (Goethe, D. 877/III)
Harfenspieler (Goethe D. 479)
Mignon (D. 877/II)
Harfenspieler (Goethe, D. 480)
Mignon (Goethe, D. 877/III)
Mignon (Goethe, D. 321)
sabato 14 febbraio 2015
Torino, Teatro Vittoria
ore 20:00

Serie: , Voci in scena
Genere: Musica da camera, Voce
Biglietti: 20-12 €

Guida all'ascolto: ore 18.30
Aperitivo: ore 19.30

Scopri di più

Contenuto non visibile a causa delle tue preferenze sui cookie!

Apri preferenze cookie
Contenuto non visibile a causa delle tue preferenze sui cookie!

Apri preferenze cookie
Contenuto non visibile a causa delle tue preferenze sui cookie!

Apri preferenze cookie

Potrebbe piacerti anche

Quartetto Belcea

Musiche di Haydn, Britten, Beethoven 
mercoledì 27 marzo 2019

YOUNG 4

Musiche di Webern, Verdi, Schumann 
sabato 30 marzo 2019

Edgar Moreau - David Kado...

Musiche di Franck, Poulenc, Strohl 
mercoledì 3 aprile 2019

SCHUBERTIADE. I LIEDER 3

Lieder di Schubert 
sabato 6 aprile 2019