Radu Lupu, pianoforte

Musiche di Schubert, Schumann

Torna a Torino Radu Lupu, il grande solitario della musica.
Di lui è stato scritto: «Radu Lupu è sempre eguale a se stesso. Quando sale sul palco, sembra quasi che voglia essere dimenticato, è come se le sue mani potessero sfuggirgli e vivere per conto proprio, creando in un tempo circoscritto un’isola a parte. Un uomo che rimane un mistero, comunica con la mente e con le mani, non con le parole. La barba fluente, i capelli arruffati che scendono sulle guance come due tende, gli occhi di carbone, un orso anche d’aspetto, uno strano artista selvatico che possiede un suono intimista e delicato. Anche in romeno, lupu significa lupo».
(Valerio Cappelli, Corriere della Sera, 10 dicembre 2015)
 
Nell’era del divismo esasperato Lupu non concede un’intervista da almeno 30 anni, non entra in sala di incisione da almeno 17 (la sua discografia non supera i 20 cd), impone che le sue performance non siano neppure radiodiffuse e registrate, considera ogni suo concerto un momento irripetibile da vivere live in simbiosi con il pubblico.
Ecco perché ogni suo recital è un evento da non perdere per chi ama la grande musica!


Dettagli del concerto


Interpreti

Radu Lupu, pianoforte
 

Programma

Schubert
Sei Momens Musicals op. 94 D. 780
Sonata in la minore op. 143 D. 784
Sonata in la maggiore D. 959
mercoledì 21 marzo 2018
Torino, Auditorium Giovanni Agnelli del Lingotto
ore 21

Serie: Dispari, L'altro suono, Pari
Genere: Pianoforte
Biglietti: 35-10 €
poltrone numerate: euro 35
in vendita presso la biglietteria dell’Unione Musicale e online

ingressi: euro 25
ridotti fino a 21 anni: euro 10
in vendita il giorno del concerto presso l’Auditorium del Lingotto dalle ore 20.30
 

Potrebbe piacerti anche

YOUNG 1

Musiche di Debussy, Chopin, Liszt 
sabato 20 ottobre 2018

Daniil Trifonov, pianofor...

Musiche di Beethoven, Schumann 
giovedì 1 novembre 2018

Benedetto Lupo, pianofort...

Musiche di Debussy 
mercoledì 14 novembre 2018

Joaquín Achúcarro, pian...

Musiche di Debussy, Falla, Albéniz,  
mercoledì 28 novembre 2018