Kopatchinskaja-Leschenko

Musiche di Schumann, Bartók...

L’Unione Musicale è felice di presentare al suo pubblico per la prima volta Patricia Kopatchinskaja, astro emergente del nuovo violinismo, molto apprezzata per il suo virtuosimo travolgente e la duttilità del repertorio, che spazia dal barocco alle ultime avanguardie e a numerose composizioni a lei dedicate.
Nata in Moldavia da genitori musicisti, ha studiato violino e composizione a Vienna e Berna. Collabora con le maggiori orchestre internazionali come i Berliner Philharmoniker e la London Philharmonic e conta trai suoi partner al pianoforte Polina Leschenko, Fazil Say, Henri Sigfridsson e Mihaela Ursuleasa.
Patricia Kopatchinskaja suona un violino di Giovanni Francesco Pressenda (Torino 1834) che secondo la rivista “The Strad” «è uno strumento dal suono ricco, molto simile alla viola, che dona al suo modo di suonare un'eccezionale sontuosità di toni».
Ambasciatrice dell’Associazione Terre des Hommes, si occupa di progetti per l’infanzia in Moldavia. 
 
Premiata un Choc dalla rivista musicale francese “Le Monde de la Musique”, per «il suo tocco straordinariamente potente e virtuosistico e la sensibilità unica», la pianista russa Polina Leschenko ha colalborato come solista con grandi orchestre di tutto il mondo.
Camerista compiuta e ammirata, si esibisce regolarmente nei maggiori festival come Verbier, Salzburger Festspiele, l’Enescu Festival di Bucarest. I suoi partner di musica da camera includono Martha Argerich, Patricia Kopatchinskaja, Ivry Gitlis, Julian Rachlin, Ilya Gringolts, Nathan Braude, Heinrich Schiff, Mischa Maisky e Torleif Thedeen.

Dettagli del concerto


Interpreti

Patricia Kopatchinskaja, violino
Polina Leschenko, pianoforte

Concerto compreso nell'abbonamento "Nessun Dorma!" - ottetto
 

Programma

Webern
Quattro Pezzi

Schumann
Sonata in re minore op. 121 (Grosse Sonate)

Bartók
Sonata n. 2

Ravel
Tzigane, «rapsodie de concert»
mercoledì 22 marzo 2017
Torino, Conservatorio Giuseppe Verdi
ore 21

Serie: Pari
Genere: Musica da camera
Biglietti: 30-10 €
 

poltrone numerate: euro 30 
in vendita presso la biglietteria dell’Unione Musicale e online

ingressi: euro 20
ridotti fino a 21 anni: euro 10 
in vendita il giorno del concerto presso il Conservatorio dalle ore 20.30

Potrebbe piacerti anche

Chung - Kenner

Musiche di Beethoven, Brahms, Franck 
mercoledì 25 ottobre 2017

SCHUMANN - 1

Musiche di Schumann 
sabato 4 novembre 2017

BEETHOVEN. I QUARTETTI - ...

Musiche di Beethoven, Sollima 
martedì 14 novembre 2017

BEETHOVEN. I QUARTETTI - ...

Musiche di Beethoven, Porat 
mercoledì 15 novembre 2017