Argerich Kremer Kremerata

Musiche di Beethoven, Mozart...

Martha Argerich è una delle più grandi interpreti del nostro tempo. Numerosissimi sono i premi e i riconoscimenti che costellano la sua carriera: dai primi premi (a 16 anni) ottenuti al Concorso internazionale di Ginevra e al Concorso Busoni di Bolzano, alla vittoria del Concorso Chopin di Varsavia (nel 1965), fino al recente Grammy Award per la “migliore esecuzione solistica con orchestra” riferita alla registrazione dei Concerti di Beethoven diretti da Claudio Abbado.
Dopo molti anni di assenza Martha Argerich torna all’Unione Musicale con Gidon Kremer e la Kremerata Baltica, orchestra d’archi fondata nel 1996 per sostenere giovani musicisti di talento provenienti dagli stati baltici.
La collaborazione tra Argerich e Kremer si rinnova molto spesso e si nutre prima di tutto di stima reciproca e di amicizia. I due musicisti, star indiscusse, dal punto di vista interpretativo sono una coppia perfetta: non solo rigorosi e attenti al fraseggio, ma ironici e capaci di intendersi per vie magnetiche più che visive (si scambiano infatti pochissimi sguardi durante l’esecuzione).
Kremer, del resto, quando parla di Martha Argerich, fa spesso cenno all’energia che emana: «Stare sul palco con lei – scrive nel suo libro Lettres à une jeune pianiste (Parigi, L’Arche éditeur, 2012) – è come essere catturati in un contagioso campo di energia, è sempre un privilegio suonare con lei. Sono fortunato a farlo spesso». 

Dettagli del concerto


Interpreti

Kremerata Baltica
Gidon Kremer, violino
Martha Argerich, pianoforte
 

Programma

Raskatov
Cinque minuti dalla vita di Wolfgang Amadeus Mozart per violino solo e archi

Beethoven
Rondò in sol maggiore per pianoforte op. 129 (Alla ungherese, quasi un capriccio)
(arrangiamento per violino e archi di Victor Kissine)

Concerto n. 2 in si bemolle maggiore per pianoforte e orchestra op. 19

Bartók
Divertimento per archi

Mozart
Concerto in do maggiore per flauto, arpa e orchestra K. 299
(trascrizione per violino, pianoforte e archi di Victor Kissine)



sabato 18 ottobre 2014
Torino, Auditorium Rai Arturo Toscanini
ore 21:00

Serie: Didomenica, Dispari, Pari
Genere: Pianoforte, Solista e orchestra
Biglietti: 35-25 €

Biglietti numerati esauriti.
Eventuali ingressi la sera del concerto dalle ore 20.15

Scopri di più

Contenuto non visibile a causa delle tue preferenze sui cookie!

Apri preferenze cookie
Contenuto non visibile a causa delle tue preferenze sui cookie!

Apri preferenze cookie
Contenuto non visibile a causa delle tue preferenze sui cookie!

Apri preferenze cookie

Potrebbe piacerti anche

Luca Buratto, pianoforte

Musiche di Bach, Chopin, Beethoven 
domenica 12 maggio 2019

Maisky e I Virtuosi Itali...

Musiche di Mozart, Haydn, Schumann 
sabato 25 maggio 2019