I Solisti Aquilani

Musiche di Bach, Haydn, Avison

Dopo il terremoto che il 6 aprile 2009 ha devastato L’Aquila e un’area molto ampia dell’Abruzzo la popolazione ha cercato in ogni modo di reagire e ricostruire non solo gli edifici, ma tutta la rete di attività sociali intessuta nel corso degli anni e spazzata via, con i suoi luoghi, in una sola notte di tragedia.
Da questo punto di vista la musica ha avuto a L’Aquila un posto speciale nella ricostruzione, pari all’importanza che aveva saputo conquistare in città e nel territorio grazie al suo Conservatorio, alle sue orchestre, alle sue stagioni di concerti, ai suoi festival.
Messaggeri di questi valori di rinascita, arrivano a Torino I Solisti Aquilani con due partner d'eccellenza: la pianista Giorgia Tomassi e Gabriele Pieranunzi, uno dei migliori violinisti della sua generazione, ospite regolare dell’Unione Musicale e delle più importanti istituzioni concertistiche.
In programma alcune delle più intriganti pagine per violino, pianoforte e orchestra d’archi: save the date!
 

Dettagli del concerto


Interpreti

I Solisti Aquilani
Gabriele Pieranunzi, violino
Giorgia Tomassi, pianoforte


 

Programma

Bach
Concerto in fa minore per pianoforte e archi BWV 1056

Vivaldi
Concerto in mi minore per violino, archi e basso continuo op. 11 n. 2 RV 277 (Il favorito)

Mozart
Divertimento in fa maggiore per archi K. 138

Mendelssohn
Doppio concerto in re minore per violino, pianoforte e archi
domenica 20 maggio 2018
Alba, Auditorium Fondazione Ferrero
ore 16:30

Serie: Didomenica
Genere: Solista e orchestra
Biglietti: 30-10 €
poltrone numerate: euro 30 
in vendita presso la biglietteria dell’Unione Musicale e online
 
ingressi: euro 20
ridotti fino a 21 anni: euro 10 
in vendita il giorno del concerto presso l'Auditorium della Fondazione Ferrero dalle ore 16

PER GLI ABBONATI ALLA SERIE DIDOMENICA:
servizio di trasporto gratuito per Alba,
prenotando obbligatoriamente entro martedì 15 maggio (tel. 011.5669811)

Potrebbe piacerti anche

Maisky e I Virtuosi Itali...

Musiche di Mozart, Haydn, Schumann 
sabato 25 maggio 2019