Gerhaher - Huber

Musiche di Schubert

Tornano all’Unione Musicale per la seconda tappa del progetto schubertiano che proseguirà fino al 2015 il pianista Gerold Huber e l’eccellente baritono Christian Gerhaher, che ha avuto l’opportunità di formarsi con due veri mostri sacri di questo repertorio come Dietrich Fischer-Dieskau ed Elisabeth Schwarzkopf. Dopo il successo dello scorso anno, presenteranno Die Winterreise (Il viaggio d’inverno) che, insieme a Die Schöne Müllerin, è il più famoso ciclo di Lieder di Franz Schubert e rappresenta la summa del genere liederistico.
Il protagonista è il prototipo del Wanderer, il viaggiatore in senso romantico. Amante respinto, intraprende un viaggio notturno che si trasforma in un itinerario metaforico, alla ricerca di un senso per la vita, fino all’enigmatico incontro con Der Leiermann (il suonatore d'organetto) dell'ultimo Lied, che è forse un appuntamento con il destino.
Dal punto di vista musicale nel Winterreise Schubert dona al pianoforte la stessa importanza della voce; allo strumento è affidata infatti la descrizione della Natura con vividi effetti di alta poesia: l'urlo del vento, l'infuriare della tempesta, lo scorrere dell'acqua sotto il ghiaccio, il canto degli uccelli, il gracchiare dei corvi, i cani che abbaiano, il cigolio della banderuola arrugginita, il corno della posta, la melodia ripetitiva dell'organetto…

Dicono di loro:
“There are some artists whose visits to these shores one should try never to miss. The outstanding German baritone Christian Gerhaher and his piano accompanist Gerold Huber now rank among this select group.” (The Guardian) 
 
“Gerhaher and Huber are a true duo in a way that many talk about but which is seldom seen today. Having worked together consistently since their studies, they have attained the level of tightly-knit chamber music ensemble that has been often remarked upon yet rarely duplicated. Every agogic accent, rhythmic shift and phrasing shape appears to spring from the pair as a single thought and is executed with complete trust and understanding – and therefore with absolute freedom. There is nothing Gerhaher can do which will throw off his partner, and vice versa. Moreover, each is so completely rooted in the text that they not only breathe together, they also move through the words and declaim them with unparalleled nuance. Their act will be a tough one to follow … an inspiring night of song.” (Bachtrack)

Dettagli del concerto


Interpreti

Christoph Gerhaher, baritono
Gerold Huber, pianoforte
 

Programma

Schubert, Winterreise op. 89 D. 911
lunedì 2 febbraio 2015
Torino, Conservatorio Giuseppe Verdi
ore 21:00

Serie: Dispari
Genere: Musica da camera, Voce
Biglietti: 28-20 €

Scopri di più

Contenuto non visibile a causa delle tue preferenze sui cookie!

Apri preferenze cookie
Contenuto non visibile a causa delle tue preferenze sui cookie!

Apri preferenze cookie
Contenuto non visibile a causa delle tue preferenze sui cookie!

Apri preferenze cookie

Potrebbe piacerti anche

Quartetto Belcea

Musiche di Haydn, Britten, Beethoven 
mercoledì 27 marzo 2019

YOUNG 4

Musiche di Webern, Verdi, Schumann 
sabato 30 marzo 2019

Edgar Moreau - David Kado...

Musiche di Franck, Poulenc, Strohl 
mercoledì 3 aprile 2019

SCHUBERTIADE. I LIEDER 3

Lieder di Schubert 
sabato 6 aprile 2019